Chancapiedra

Disponibilità In magazzino

€ 20,90
90 capsule

NOME SCIENTIFICO

Phyllantus niruri

Chancapiedra è un piccolo arbusto alto 30-40 cm., originario delle foreste fluviali dell’Amazzonia e di altre regioni tropicali. Questa erba è stata denominata “Chancapiedra” (rompi-pietra) perché molte generazioni di indigeni Amazzoni la usavano come rimedio immediato per la calcolosi renale e vescicale ed altri disturbi urinari. Questa pianta è anche usata contro le coliche, il diabete, la dissenteria, la febbre, il mal di gola, le neoplasie, la blenorragia, e I disturbi dispeptici. Altri effetti dimostrati sono quelli epatoprotettore, spasmolitico, antivirale e antibatterico, diuretico e antipiretico, la grippe, i tumori. La medicina tradizionale considera la Chancapiedra un prodotto, digestivo, lassativo, tonico e vermifugo. E’ inoltre utilizzata come antiasmatico e stimolante l’appetito. 

PROPRIETA’

Studi scientifici attribuiscono alla Chancapiedra effetti benefici nelle seguenti condizioni: • Calcolosi del tratto urinario • Coliche renali e intestinali • Tenesmo • Infezioni genito-urinarie • Disturbi renali • Disturbi epatici 

PRESENTAZIONE

Flacone in vetro da 90 cps da 400 mg. 

MODALITA’ D’USO

Una capsula , 2-3 volte al giorno. Da assumere consecutivamente per 2-3 mesi. Dopo una pausa di una settimana, il ciclo può essere ricominciato.